DE·NL·CH·AT·FR·IT·PL·RU·EN
Prodotti
Il freddo a noleggio
Progetti
Acquistare
Chi siamo

CoolEnergy AG » L´eliminazione dell´R-22 dal mercato dei refrigeratori

Retrofit o di nuovo impianto - che è la questione!

In Francia, da sola, ca. 17000 tonnellate di R-22 sono ancora esistenti, utilizzati in apparecchiature di refrigerazione e a / c impianti. La Banca europea degli HCFC è anche stimato a circa 130.000 tonnellate. E dal prossimo anno, l'utilizzo di R-22 vergine sarà vietato ...

Risultati di una relazione che, come recentemente stato pubblicato in Francia dimostrano che la fase di R-22-out l'anno prossimo sarà un vero problema per il settore. Anche se le cifre seguenti si applicano al mercato francese, le tendenze sono certamente validi per la maggior parte dei paesi europei.

In Francia, 2700 tonnellate di R-22, che corrisponde al 37,4% di tutti i refrigeranti, vengono ancora utilizzate per anno per la manutenzione delle applicazioni e dei servizi. Tuttavia, i quantitativi recuperati dai sistemi alla fine del loro ciclo di vita rappresentano solo ca. 800 tonnellate all'anno.

Questo squilibrio, probabilmente persistere per un po 'di tempo, in particolare per quanto molti utenti preferiscono attesa per il 2010, invece di agire subito. La crisi finanziaria svolge anche un ruolo, come fase di R-22-out significa anche investimento, indipendentemente dalla soluzione scelta dal cliente.

Refrigeratori

Il chiller di mercato è fortemente preoccupato per la fase di R-22-out. In Francia solo, alcuni di 5630 tonnellate di R-22, vale a dire il 59% di tutti i fluidi refrigeranti contenuti in impianti esistenti, sono utilizzati in chiller. R-22 rappresenta anche il 77%, cioè 811 tonnellate, di ca. 1000 tonnellate di refrigeranti utilizzati per la manutenzione di refrigeratori. Ciò corrisponde a quasi un terzo della R-22 utilizzati per tutti i lavori di manutenzione delle applicazioni, in Francia.

Quali sono le possibilità per gli utenti, quando, secondo il regolamento UE 2037/2000, vergine R-22 sarà vietato a partire dal 1 ° gennaio 2010?

Ovviamente, è sempre possibile attendere e vedere cosa succede, sperando che sufficiente riciclati R-22 sarà quindi disponibile sul mercato. Tuttavia, questo non sarà il caso come sono le cifre indicano chiaramente. Inoltre, è anche vietato di acquistare stock vergine e R-22 entro la fine di questo anno per un utilizzo futuro.

Un'altra possibilità è il retrofit di un sostituto.

Per chiller, R-407C, R-422D-427A e R sembrano essere le soluzioni appropriate. Tuttavia, soprattutto nel caso di R-407C, c'è il rischio di perdere le prestazioni.

R-422D offre, secondo il costruttore, DuPont, il vantaggio di un facile retrofit come AB o EP (come con R-22) può essere utilizzato, mentre la R-407C richiede polyolester petrolio. Tuttavia, la R-422D non è adatto per chiller con evaporatori allagati.

La terza possibilità è la sostituzione del frigorifero da una nuova unità. Specialmente quando l'impianto esistente è molto vecchio, questo può risultare più efficiente dei costi e di energia soluzione.

Conflitto di interessi

Anche se, ovviamente, i produttori refrigerante consiglia di retrofit R-22 chiller a HFC soluzioni, la fase di R-22-out rappresenta anche un grande potenziale per chiller produttori. Questo può portare ad un conflitto di interessi che non rendono la situazione più facile per l'utente.

In linea generale, l'età e lo stato del chiller probabilmente la più grande influenza sulla decisione se ha senso acquistare un nuovo sistema o di retrofit per uno HFC soluzione.

Soprattutto nel caso di persone molto anziane chiller (spesso questi sistemi sono più di 30 anni), gli interventi sono rischiosi e possono portare a guasti. In questo caso, l'acquisto di una nuova unità, probabilmente più senso, piuttosto che a posteriori ad un HFC.

Inoltre, per motivi di sicurezza, vecchi frigoriferi sono spesso eccessivamente dimensionati. Di conseguenza, quando si sostituisce una simile chiller, una piccola unità possono essere scelti per coprire le esigenze di refrigerazione, che avrà anche un impatto positivo sugli investimenti e costi operativi.

L'efficienza energetica è probabilmente uno dei più forti argomenti che parlano a favore di un nuovo impianto. Moderna tecnologia di controllo svolge un ruolo e il fatto che i nuovi refrigeratori sono ottimizzati per una parte le condizioni di carico - che è di fondamentale importanza per chiller che raramente eseguito a pieno carico.

Conclusione

Generalmente parlando, un retrofit a uno come refrigerante HFC R-422D o R-427A è la soluzione più efficiente dei costi per gli utenti. R-422D offre l'ulteriore vantaggio dell'uso di oli minerali. Queste soluzioni consentono il mantenimento in vigore chiller anche dopo il 1 ° gennaio 2010 e di evitare l'investimento in un nuovo impianto. Se, tuttavia, il chiller sono già quasi alla fine del loro ciclo di vita e / o consumano elevate quantità di energia, essi dovrebbero essere sostituiti da un nuovo sistema. Gli investimenti saranno quindi più elevato, in primo luogo, tuttavia, a causa della maggiore efficienza energetica, paghi volte indietro di circa 3 anni sono spesso possibile.

Andrea Voigt 04/2009

Fonte: Refripro.eu


Stampa
Contatti
00800 0116 0117
freecall Europe
Richiesta Preventivo   Richiesta
Preventivo

CoolEnergy Sedi
Ultimi articoli
Login
Login Login
Copyright © 2009-2012 CoolEnergy AG freecall Europe mappa del sito | Imprint | Termini | Disclaimer